WE ARE STILL MOVING!

Even during these unprecedented times European Moving are still able to get your goods to where they need to go.
Simply complete the online form for a FREE no obligation quote or call one of our friendly team who will be happy to discuss your individual requirements.

Moving to Portugal 2019-12-02T16:17:58+00:00

Trasferirsi in
Portogallo

Get a free quote

Get a free quote

location icon BIG

Location

Get a free quote

Get a free quote

location icon BIG

Location

I traslochi verso il Portogallo stanno diventando sempre più popolari, sempre più persone scoprono tutto ciò che questo Paese europeo ha da offrire. Il Portogallo, col suo clima caldo e il suo stile di vita rilassato, con la sua popolazione accogliente e il costo della vita accessibile, è un paese in cui ha veramente molto senso trasferirsi. Ecco alcuni dati essenziali che ti daranno qualche suggerimento per preparare il tuo trasloco.

Trasferirsi in Portogallo : il Portogallo

Il Portogallo si trova nel punto più occidentale dell’Europa, dove l’Oceano Atlantico incontra il Mar Mediterraneo. Le spiagge in Portogallo sono di prima classe, il clima è caldo, c’è tantissimo sole durante tutto l’arco dell’anno.
Il tenore di vita è alto e al tempo stesso il costo della vita è basso, il che è una combinazione perfetta. Il Portogallo offre uno stile di vita rilassato e accoglie i visitatori internazionali. Davvero un ottimo posto dove vivere.
La gastronomia, la famiglia e la comunità sono pilastri importanti della società portoghese, scoprirai che tutti gli abitanti trovano il tempo per tutti e tre.
Il Portogallo è stato uno dei primi Paesi ad adottare l’Euro come moneta. Tuttavia, è ancora possibile scambiare vecchi Escudos per gli Euro presso le banche in Portogallo.

Trasferirsi in Portogallo : la Lingua

La lingua nazionale del Portogallo è il portoghese, che è parlato da tutti in tutto il Paese. Il portoghese è particolarmente diverso dalla sua versione brasiliana e i nativi dei due Paesi a volte faticano non poco per comprendersi a vicenda!
Nelle principali città, si può anche comunicare senza parlare portoghese. Infatti, il 27% della popolazione parla inglese, seguito da vicino dal francese al 24%. Lo spagnolo sorprendentemente è parlato solo dal 10% dei nativi portoghesi, come seconda lingua.
Seppure sia possibile orientarsi e lavorare senza ricorrere al portoghese, ci saranno delle occasioni in cui è inevitabile. Tutta la documentazione governativa è in portoghese e i funzionari amministrativi potrebbero saper parlare solo in portoghese. Questo include l’ufficio immigrazione, un settore con il quale si avrebbe ben ragione di parlare. I residenti portoghesi più anziani difficilmente parlano inglese, quindi potresti scoprire che non sei in grado di integrarti pienamente nella tua comunità senza parlare la loro lingua.
Infine, se pensi un giorno di poterti stabilire definitivamente in Portogallo, sarebbe utile iniziare ad imparare la lingua adesso. Questo in quanto per avere il permesso, si dovrà dimostrare una buona conoscenza di come funziona il portoghese.

Trasferirsi in Portogallo : Sanità

Il Portogallo fornisce un buon livello di assistenza sanitaria, che si classifica al 12° posto a livello globale secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità. In Portogallo ci sono sia la sanità statale sia quella privata, mettile insieme per creare una migliore esperienza.
I cittadini dell’UE che hanno una tessera EHIC avranno diritto allo stesso trattamento medico statale dei cittadini portoghesi. Questi diritti continuano quando un individuo diventa il dipendente di un datore di lavoro portoghese oppure diventa un residente permanente.
Tuttavia, non tutti i trattamenti medici in Portogallo sono gratuiti e le persone potrebbero dover contribuire al costo. In alcuni casi, il contributo richiesto è importante. Per tale motivo, molte persone scelgono di integrare la copertura statale con un’assistenza privata, in modo da ottenere una migliore copertura e affrontare dei costi più bassi.
Anche chi non si qualifica per il sistema sanitario statale dovrà affidarsi ad una copertura privata.

Trasferirsi in Portogallo : I Trasporti

È possibile guidare in Portogallo, ma la scelta di farlo potrebbe dipendere grande parte dal luogo in cui ci si stabilisce. Aree come Faro, Lisbona e Porto hanno ottimi collegamenti di trasporto, così che l’auto potrebbe rivelarsi inutile per le proprie esigenze di spostamento. Tuttavia, nelle zone più remote del Portogallo, così come nell’Algarve, aiuta essere in grado di guidare per andare in giro.
Alcuni automobilisti in Portogallo potrebbero non rispettare il codice della strada e questo può richiedere un po’ di tempo per abituarsi. La polizia portoghese sta diventando più severa con gli automobilisti che vanno troppo veloci o che guidano senza patente, tutto per rendere le strade un luogo più sicuro.
In generale, la rete stradale è ben mantenuta, ma nelle zone rurali del Portogallo questo potrebbe non essere il caso; le condizioni potrebbero diventare rapidamente pericolose. Mappe e segnaletica non sono sempre precise e potrebbero essere difficili da seguire, così che circolare per tutto il Paese è un po’ difficile.
In alternativa alla guida, c’è un eccellente sistema di autobus che opera nell’entroterra, oltre che lungo le rotte costiere e nelle città. Gli autobus raggiungono le zone remote in Portogallo; pertanto, anche se il tempo di percorrenza potrebbe essere un po’ più lungo, è una forma molto economica e flessibile di trasporto.
Il Portogallo ha anche dei treni, ma la loro copertura non è buona come quella degli autobus. Ci sono meno corse e costano di più, rendendoli l’opzione meno preferita per i trasporti pubblici.

Trasferirsi in Portogallo : il Visto

Il Portogallo è membro dell’UE e fa parte dell’Area Schengen. Ciò significa che chiunque abbia un visto Schengen può visitare il Paese per piacere, ma non per lavoro.
I cittadini dell’UE hanno il diritto di vivere e di lavorare all’interno del Portogallo per tutto il tempo che desiderano senza richiedere un visto o un permesso. I cittadini di Paesi come gli Stati Uniti o l’Australia possono visitare senza visto; tuttavia, il loro soggiorno non può superare 90 giorni e non possono lavorare.
I cittadini di Paesi terzi che desiderano visitare o rimanere più a lungo in Portogallo o anche avere il diritto di lavorare, dovranno richiedere un visto specifico.
I cittadini dell’UE non hanno bisogno di richiedere un permesso di soggiorno per rimanere nel Paese, ma per scopi pratici potrebbe essere utile averlo. Una volta concesso, agisce come una preziosa forma di Documento d’Identità e può aiutare ad aprire conti bancari, ecc.

Trasferirsi in Portogallo : il trasloco

Trasferirsi in Portogallo è una scelta sempre più popolare, grazie alla posizione privilegiata della penisola iberica. Le aziende di traslochi internazionali avranno molta familiarità con il percorso e avranno una conoscenza eccellente delle procedure doganali da seguire.
Seppure il Portogallo sia molto accessibile, è meglio organizzarsi bene e non fare tutto da soli. Ricorrere ad una società affidabile e professionale, esperta in traslochi europei, offre vantaggi per il lungo viaggio e si potrebbe rimaner sorpresi di quanto poco costi.

Sia che tu scelga le nostre soluzioni “Load & Go” o “EasyMoves“, European Moving ti aiuterà a traslocare. Saremo in grado di fornirti consigli su una vasta serie di problemi di trasloco che potresti non aver mai incontrato prima.